Stop al “monouso”

Stop al “monouso”

Il 3 luglio sarà una data importante per il proseguimento del cammino verso la sostenibilità e il contrasto allo spreco.

In Europa entra in vigore la direttiva UE 2019/904, un provvedimento che per la prima volta vieta la vendita di cotton-fioc, posate, piatti in plastica, cannucce, palette, bastoncini per palloncini realizzati in plastica, nonché alcuni contenitori alimentari in polistirolo espanso, bottiglie con capacità fino ai tre litri, tappi, coperchi, tazze in polistirolo espanso.
Gli unici prodotti a sfuggire dalla stretta sono quelli riutilizzabili che, di conseguenza, andranno a perdere la loro funzione “usa e getta”.

Anche l’Italia l’ha recepita, ma a “modo nostro”, con tanti distinguo…

TU COSA PUOI FARE?

Il consumatore può evitare già da ora il mono uso rifiutando cannucce o manufatti fatti in plastica o bioplastica.
Inoltre può scegliere prodotti, locali e strutture che rispettano le legge Plastic free.

Quindi la legge c’è ma le nostre scelte responsabili arrivano prima e possono essere immediatamente efficaci.
Grazie per il tuo contributo 🌈

Condividi su: